Il Gruppo Bologna spiega l’Ecobonus

La pandemia che stiamo affrontando, oltre ad aver avuto un impatto ingente sulle nostre abitudini sociali, rischia di incidere anche sull’economia della Nazione. Per questo motivo il 19 maggio è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il cosiddetto Decreto Rilancio, che prevede anche delle misure atte ad incentivare alcuni interventi di riqualificazione energetica (Ecobonus).

L’Ecobonus include anche il bonus caldaie, che prevede una detrazione fiscale calcolata in base all’efficienza energetica della caldaia installata.

L’articolo 119 del DL 34/2020 prevede un aumento della detrazione già esistente, potenziata al 110%, per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale, centralizzati e non, a condensazione, a pompa di calore (ivi compresi gli impianti ibridi) e geotermici, abbinati anche all’installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo.

Per poter richiedere la detrazione fiscale al 50% basterà installare una nuova caldaia a condensazione Immergas di classe A, ma se contestualmente si aggiunge un cronotermostato smart e delle valvole di termoregolazione, avrete diritto ad una detrazione pari al 65%.

In sintesi, il Decreto mira a premiare la sostenibilità ambientale, agevolando coloro che effettueranno le spese dei lavori tra il 1 luglio 2020 e il 31 dicembre 2021.

Il Gruppo Bologna affronta la ripartenza della fase 2 al vostro fianco, invitandovi a contattare il vostro Centro di Assistenza Autorizzato Immergas per chiedere ulteriori chiarimenti ed essere seguiti da un tecnico specializzato.